Nicole's Blog

The creative process: lessons from David Lynch  

I'm thrilled about today's topic! 

This time, I am not discussing some intricate aspects of the music industry. I am focusing on a more important element: your creative process. 

Right now, we sometimes tend to concentrate more on our promotional activities rather than on our art in itself.

However, without a good creation, there's nothing to promote!  

All our promotional efforts, moreover, could also be quite a distraction from our creativity, especially when we work as independent artists, taking care of…

Read more

Social Media: Opportunity or Distraction?  

Throughout the last decade, we experienced a major change in our everyday life: the appearance of social networks and smartphones. 

 

Photo by Prateek Katyal on Unsplash

 

Right now, I realize I can't stay away from my phone for more than ten or fifteen minutes. There is a lot of my life in that device: the songs I'm writing, stuff about work and projects, books I'm reading and/or listening, apps to manage my money, and even an app to watch my period.  

I would be just fine if my phone usage was limited to…

Read more

Secret EP II 

Last year, when my birthday approached, I recorded four unreleased songs in my home studio. Their raw, warm, imperfect sound wouldn't have fit the vast musical offer of the well-known digital platforms out there. It wasn't either "commercial" nor "competitive" music. But I liked those songs. They were very personal and they sincerely portrayed my hopes and struggles. It would have been a pity to keep them locked in one of the many digital drawers where I store my crazy experiments. 

So I said: "Let's think…

Read more

I musicisti stanno male (?) 

Articolo originariamente pubblicato nel 2017 su Metrodora

Qualche giorno fa ho preso parte ad un sondaggio proposto da Michele Maraglino sulla condizione di musicista indipendente in Italia. Il questionario è stato compilato da 200 persone, un campione, se non larghissimo, direi comunque abbastanza rappresentativo. 

Come potete facilmente intuire dal titolo di questo post, i risultati non sono molto incoraggianti, ma la mia idea è arrivare alla fine di questo sermone con qualche soluzione in mano. 

La

Read more

Canzoni in una stanza: Chains Of Gold 

CHAINS OF GOLD 

In questo episodio vi canto canzoni ispirate da libri e letteratura. Vi parlo di Shakespeare, Lewis Carroll, John Steinbeck, J.D. Salinger e Spoon River.

Qualcuno ha storto il naso mentre Bob Dylan, piuttosto riluttante, riceveva il premio Nobel per la Letteratura. 

I cantanti (sarebbe meglio chiamarli “cantautori”) non possono essere assimilabili alla categoria degli scrittori, evidentemente più meritevole di lodi. 

Eppure sono molti gli esempi di rockstar appassionate di letteratura, che…

Read more

Canzoni in una stanza: Anime Salve 

ANIME SALVE 

In questo episodio vi parlo di solitudine, Fabrizio De Andrè, Pier Paolo Pasolini, Sylvia Plath.

Nel 1996 Fabrizio De Andrè pubblica il suo ultimo album, considerato una sorta di vero e proprio testamento dell’artista. Anime Salve porta all’attenzione del pubblico il tema della solitudine, declinata in vari modi. La solitudine delle minoranze, tema da sempre caro a De Andrè, continua ad essere protagonista delle nove meravigliose canzoni che costituiscono l’album. Il tema, però, viene trattato…

Read more

Canzoni in una stanza: Go Walk 

GO WALK 

In questo episodio vi parlo di viaggi, Jack Kerouac, J.D. Salinger, Amelia Earhart, Darinka Montico e Music Adventures di Nick Baracchi.

Ne I Vagabondi del Dharma Kerouac scrisse che “il mondo è pieno di nomadi col sacco sulle spalle”. Ho sempre pensato avesse ragione e ho sempre voluto essere una di loro. 

Certo, ho un tetto sopra la testa e una relazione stabile e molto duratura, ma, a modo mio, sono una di quei nomadi. Finalmente lo sono. 

Sarà che ho iniziato a leggere Kerouac in tenera età…

Read more

Canzoni in una stanza: They Paved Paradise 

THEY PAVED PARADISE 

In questo episodio vi parlo di ambiente e #FridaysForFuture. Vi suono canzoni di Joni Mitchell, Susan Werner, Neil Young ed Eddie Vedder.

La famosissima canzone di Joni Mitchell, Big Yellow Taxi, è il ritratto perfetto di un mondo in cui l’essere umano ha smesso di essere in sintonia con la natura. Un mondo in cui la comodità, il profitto, il potere vengono messi in primo piano, a scapito di grandi beni comuni: l’aria che respiriamo, l’acqua che beviamo, la terra che coltiviamo. 

Read more

Canzoni in una stanza: Telling Stories 

TELLING STORIES 

In questo episodio vi parlo di autenticità, social network e industria musicale. 

Vi canto e vi suono canzoni mie, di Tracy Chapman, Nick Baracchi e Luca Rovini.

Quante volte avete letto la parola autentico nello sfaccettato mondo di internet? Molte, credo. 
Pare che le persone siano generamente molto interessate a sembrare autentiche, almeno considerando il numero di articoli sull’argomento che si possono trovare in rete. 
Se ci concentriamo sul mondo dell’industria musicale, troveremo…

Read more