Canzoni in una stanza: il progetto

Da tanto tempo mi stuzzicava l’idea di realizzare concerti virtuali sul mio canale YouTube. All’atto pratico, però, mi sono resa conto che è una vera faticaccia: gestire l’aspetto audio, video, le interazioni in chat, suonare, cantare,… 

Ho pensato: “Perché non eliminare un elemento?” 

In fondo, l’aspetto video non è così essenziale se la qualità audio è davvero buona. E così ho fatto: un concerto virtuale e “radiofonico”. 

Rimaneva un problema: proporre questi eventi semplicemente per autopromuovere le mie canzoni sarebbe stato poco interessante, piuttosto sterile e poco divertente. 

La soluzione è stata ideare un format ibrido, che racchiudesse quasi tutte le mie grandi passioni (dalla musica alla scrittura, passando per il mondo del web e le sue infinite occasioni) e che fornisse qualche spunto di riflessione su temi precisi. 

Canzoni in una stanza, titolo chiaramente ispirato a Leonard Cohen, è quindi un podcast, un concerto virtuale dal vivo e una pubblicazione. 

In ogni episodio affronto un tema specifico, alternando la discussione a canzoni eseguite dal vivo e in acustico. Non solo canzoni di artisti famosi e affermati, ma anche di artisti indipendenti e fuori dai grandi circuiti. Ad accompagnare il tutto c’è qualche articolo, in cui approfondisco i topic affrontati durante la diretta attraverso le mie personali riflessioni. ​ 

L’idea vi incuriosisce? Iscrivetevi al mio canale YouTube e attivate le notifiche per non perdervi la prossima puntata. 

Grazie a tutt* per l’attenzione e rock on!

​Siete artisti indipendenti e vi piacerebbe ascoltare la mia versione della vostra canzone dal vivo? Mandatemi il vostro materiale a info@nicolestella.com. Assicuratevi che la canzone abbia un tema centrale, ben sviluppato e chiaro.

Leave a comment

Add comment